Blume/Fiore Logo Das Haus/La Casa Gruppe im Grünen/Gruppo nella natura Upacchi

Un borgo abbandonato tornato a nuova vita

A causa della miseria in cui vivevano, negli anni cinquanta, quando nascevano anche nei centri minori delle piccole fabbriche tanti contadini di montagna lasciarono e loro case e andavano ad abitare nelle città dove trovarono un lavoro meno duro e con un reddito sicuro.

Anche Upacchi dove una volta vivevano circa 200 persone in 20 case, fu abbandonato in quel periodo.

Upacchi storico

Quando nel 1990 un gruppo di persone alla ricerca di un posto dove realizzare un “Villaggio Ecologico” scoprirono Upacchi, le case erano quasi tutte distrutte e sui muri cresceva l’edera e la vitalba. Era la bellezza del posto e dei dintorni a convincere i nuovi proprietari di iniziare l’avventura della ristrutturazione, e la voglia di creare un posto dove iniziare una vita diversa, sostenibile, ispirato da altri ecovillagi nel mondo, progetti come Crystal Waters in Australia, The Farm in America, Findhorn in Scozia

Si fonda una Cooperativa, si inizia a ristrutturare le case secondo i criteri della bioedilizia, si realizzano le nuove infrastrutture - ma non tutti gli ideali si riescono a realizzare.L’idea della vita collettiva non trova abbastanza sostegno da parte dei nuovi abitanti, dieci anni dopo la fondazione la Cooperativa si scoglie e si imbocca la strada del “buon vicinato”.

Upacchi storico

Oggi vivono a Upacchi 12 famiglie, 4 case non sono abitate tutto l’anno. I nuovi abitanti di Upacchi vengono dalle città italiane, dalla Germania, Austria, Inghilterra. Tanti hanno professioni “verdi”, come coltivare le erbe medicinali, costruire stufe a legna, curare giardini in maniera ecologica. Ecco!Upacchi organizza corsi di Comunicazione Ecologica, offre ospitalità naturale, è socio della Rete Italiana dei Villaggi Ecologici.

Upacchi storico

L’acqua potabile ad Upacchi proviene da una sorgente di proprietà, non è clorata e viene depurata in degli impianti di fitodepurazione. Le case sono state ristrutturate con materiali naturali come pietra, legno, paglia, argilla e sono scaldate prevalentemente a legna, con impianti ad alto rendimento. Gli orti di casa sono coltivate con metodi biologici e oltre alle macchine degli abitanti e i loro ospiti non c’è altro traffico. Tutto questo aumenta la qualità della vita ad Upacchi anche se mancano le comodità della città.

Upacchi storico
Upacchi storico
Upacchi storico
Upacchi storico